loader image
09

9 Ottobre 2019

TREVISOTODAY | Millenial e blogger per far crescere l’industria del cibo e del vino nella Marca

Tra le colline del Prosecco arriva il “Talent for food”. Venerdì 11 ottobre a Valdobbiadene la prova di cooking dal vivo eleggerà il vincitore del food contest nazionale

Tra flessione degli scambi mondiali, ombre dei dazi, l’industria del cibo e del vino punta a millenial e influencer per allargare consumo di qualità e orizzonti di mercato. ‘Talent for Food’, il primo food contest italiano dedicato alla filiera agroalimentare, arriva a Valdobbiadene, nel cuore delle colline del prosecco riconosciute come Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco, promosso per il terzo anno dai Gruppi Alimentare e Vinicolo e Distillati Liquori di Assindustria Venetocentro, in collaborazione con Associazione Italiana Food Blogger (AIFB) e con il sostegno della Regione del Veneto.

TALENT FOR FOOD-2

È la frontiera 4.0 del marketing territoriale per comunicare l’eccellenza delle aziende alimentari e vinicole di Padova e Treviso e allargare la platea dei consumatori finali. Dando ulteriore impulso a una filiera stimata in Veneto in 15,3 miliardi (terza «food valley» in Italia ma prima per export). Con Treviso e Padova a far da battistrada, con un valore complessivo dell’export food and beverage negli ultimi dieci anni (2008-2018) in crescita esponenziale del 129,3% (da 773 milioni a 1,8 miliardi), spinto da Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Francia. Al contest hanno aderito 40 food blogger di tutta Italia e anche dall’estero, che hanno reinterpretato una ricetta originale o della tradizione (dolce o salata) usando gli ingredienti del paniere veneto. Dalle loro proposte la giuria del talent ha selezionato le tre migliori food blogger, anche quest’anno tutte donne: sono Daniela Pennisi, siciliana, esperta di dolci e farine, con una ricetta di cassata (www.laboulangeriepatisserie.it), Ilaria Bertinelli, parmigiana, specializzata nella cucina gluten free per la figlia Gaia e non solo, con una panna cotta (unochefpergaia.it), Daniela Boscariolo, vicentina, che propone una cucina naturale e leggera, con il macafame (blog.giallozafferano.it/timoelenticchie). Queste chef-blogger si sfideranno nella prova finale di cooking dal vivo con le specialità di 29 aziende alimentari trevigiane e padovane: vino e farine, birra e pasta, funghi e pesce, grappa e preparato per brodo, focaccia e caffè, formaggi e mostarda, verdure e spaghetti e naturalmente prosecco.

La finale di ‘Talent for Food’ si svolgerà venerdì 11 ottobre, dalle ore 17, nella sede di Accademia delle Professioni Accademia delle professioni a Valdobbiadene (via Centro La Filanda, 18). Dopo il saluto di Giovanni Taliana e Armando Serena, Presidenti del Gruppo Alimentare e del Gruppo Vinicolo e Distillati Liquori di Assindustria Venetocentro, seguirà la presentazione delle food blogger finaliste e la prova di cooking: preparazione, cottura e impiattamento, sotto lo sguardo attento della giuria. L’evento sarà condotto da Angela Frenda, Responsabile editoriale del mensile “Cook” (Corriere della Sera), scrittrice e docente di cucina. Interverranno l’Assessore veneto a programmazione, fondi UE, turismo, commercio estero, Federico Caner, la Presidente di Assindustria Venetocentro Maria Cristina Piovesana, Anna Maria Pellegrino, Presidente AIFB, Innocente Nardi, Presidente del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, Alessandro Marzotto, Hospitality Wine Shop Manager di Santa Margherita Gruppo Vinicolo. A seguire la prova d’assaggio della giuria, composta da Giulia Bezzi, Seo Specialist e co-founder &Love, Alcide Candiotto chef Accademia delle Professioni e Presidente Assocuochi Treviso, Anna Maria Pellegrino Presidente AIFB, Giovanni De Luca Direttore Rai sede del Veneto, Giovanni Taliana Presidente Gruppo Alimentare di Assindustria Venetocentro. Al termine la proclamazione della vincitrice e la premiazione. Il premio per la migliore fotografia è già stato assegnato alla food blogger Lisa Fregosi, di Gazzo Padovano (www.mumcakefrelis.it) per Challa, quello per il video ad Ham pulled chicken di Monia Giovagnola. A tutti i premiati un tour culturale nell’Alto Trevigiano con la visita a Villa Sandi a Crocetta del Montello e alla Gypsoteca Canoviana di Possagno.

«Qualità e nuovi mercati sono la nostra risposta a ogni fattore di incertezza, tra dazi Usa e Brexit – dichiara Giovanni Taliana, Presidente del Gruppo Alimentare di Assindustria Venetocentro -. Il saper fare delle nostre aziende è riconosciuto in tutto il mondo come un sinonimo di qualità grazie al prodotto. Dobbiamo costruire nuove chance per raggiungere quei mercati che oggi non possediamo o rafforzare quelli in cui siamo entrati. Con il Talent diamo un messaggio di innovazione: la viralità dei social è un’opportunità straordinaria per raggiungere nuovi consumatori, a cominciare dai più giovani, in Italia e in tutto il mondo». «Il Talent for Food abbina il buon mangiare con il buon bere, valorizzando i prodotti distintivi delle nostre imprese e del nostro territorio – dichiara Armando Serena, Presidente del Gruppo Vinicolo e Distillati Liquori di Assindustria Venetocentro -. Vino e distillati sono parte fondamentale della convivialità italiana e veneta, che con il web hanno trovato un nuovo racconto e nuovi interpreti». «Il mondo dei social è una frontiera tutta da esplorare per l’agroalimentare – aggiunge Anna Maria Pellegrino, Presidente Associazione Italiana Food Blogger – La collaborazione di Assindustria Venetocentro con il mondo dei blogger è una spinta formidabile per condurre le imprese medie e piccole ad interagire con i professionisti delle nuove piattaforme web e innovare il modo di promuovere i prodotti, privilegiando emozioni e immediatezza. Attraverso i food blogger come testimonial entriamo nel futuro del marketing territoriale».

FONTE: Treviso Today