30

30 Novembre 2021

5 buoni motivi per diventare un Web Developer

Possibilità di lavorare come Freelance o Remote Worker, flessibilità lavorativa, ambiente stimolante grazie alle nuove tecnologie e innovazioni: sono solo alcuni fattori chiave della figura del Web Developer. Una professione sempre più ricercata dalle aziende e che durante l’emergenza sanitaria ha registrato un incremento del lavoro.

SOMMARIO:

I numeri dei Developer in Italia

Secondo l’indagine “The State of Development in Italy“, realizzata dalla startup innovativa BitBoss, aumenta il numero di sviluppatori in Italia, ma cresce ancora di più la domanda da parte delle aziende: tanto che il 41% dei freelance afferma di aver registrato un incremento positivo del lavoro durante l’emergenza sanitaria.

All’indagine di BitBoss hanno risposto 850 sviluppatori provenienti da tutte le regioni d’Italia, rappresentando sia il mondo dei freelance che quello dei lavoratori dipendenti.

Tra le tipologie di developer individuate emerge che il 7,5% sono founder, il 73,7% dipendenti mentre il 18,8% lavora come freelance.

blank

Le fasce d’età in cui si inseriscono gli sviluppatori italiani spaziano dai 31 a 40 anni che rappresentano il 43,4% del totale, mentre il 23,9% dichiara di avere un’età compresa tra i 41 e i 50 anni, mentre solo l’1,6% ha meno di 20 anni. Quest’ultimo dato probabilmente dovuto al fatto che la ricerca si sia concentrata su developer che già lavorano nel settore da anni.

Il 93,1% di loro sono uomini, mentre solo il 5,8% delle persone intervistate sono donne, con un’età media di 34 anni.

programmatorephp

Le tecnologie più utilizzate dai Developer

Bitboss nella sua indagine ha chiesto ai developer quale fossero le tecnologie più utilizzate e amate.

Per quanto riguarda le tipologie di applicazioni sviluppate, emerge che lo sviluppo web domina la classifica, il back-end e il front-end development risultano quasi a parimerito, seguono poi lo sviluppo di app mobile e lo sviluppo desktop.

Tra i linguaggio di programmazione più utilizzati, Javascript si conferma quello più usato in assoluto, seguono poi HTML/CSS, SQL e PHP.

Mentre tra i CMS più utilizzati, troviamo WordPress, Prestashop, Joomla, Drupal e Magento.

Un settore in fermento: cosa cercano i Developer italiani

Dal report “The State of Development in Italy” emerge che si tratta di un settore in salute, con figure sempre più richieste dalle aziende.

Quello che ricercano maggiormente gli sviluppatori italiani sono:

  • Trattamento economico
  • Necessità di flessibilità
  • Un ambiente stimolante
  • Apertura alle nuove tecnologie e innovazioni
  • La crescita professionale e personale

Da tutte queste caratteristiche emerge che la professione dello sviluppatore si sposa perfettamente con il modello di remote working o di lavoro ibrido di lavoro da remoto e in presenta, così come il modello del freelance.

Sempre nell’indagine vengono evidenziate le motivazione che hanno spinto gli sviluppatore ad una carriera da freelance, ossia la ricerca di libertà e la flessibilità lavorativa.

Grazie alla continua richiesta di queste figure, i developer freelance hanno modo di lavorare con clienti non solo di scala locale e nazionale, ma addirittura con aziende europee e in piccola parte con aziende del resto del mondo.

Perché diventare un Web Developer e come?

Tra i buoni motivi per diventare un Web Developer:

  1. Vari sbocchi occupazionali: dal dipendente a Freelance
  2. La possibilità di lavorare come remote worker e avere flessibilità lavorativa
  3. Lavorare con clienti nazionali ed esteri
  4. Essere sempre stimolati da un ambiente in continua evoluzione
  5. Richiesta costante di professionisti

Per far fronte alla crescente richiesta del mercato del lavoro di figure con competenze sempre aggiornate, Accademia delle Professioni ha dato vita al Corso per la Qualifica di Web Developer, che forma una figura completa e con competenze a 360° sul mondo della programmazione, un vero e proprio Web Developer Full Stack .

Il corso fornisce una formazione trasversale che tocca vari ambiti della programmazione. A fine percorso l’allievo comprenderà come avviene ogni parte del processo di sviluppo di un sito o applicazione web e potrà guidare il cliente su strategie e best practice. Sarà inoltre esperto sia quanto riguarda la parte server, sia quanto concerne l’ esperienza utente lato client.

Il corso per Web Developer ha una durata di 600 ore, di cui 300 ore tra lezioni teoriche e pratiche e 300 ore di stage presso aziende selezionate sulla base delle esigenze dell’allievo.

Le principali tematiche che si affronteranno sono:

  • HTML e CSS
  • I fondamenti della Programmazione
  • Programmazione PHP e Basi Dati
  • Programmazione Javascript – JQuery – Ajax
  • Framework di programmazione: Laravel

Numerose le convenzioni con partner d’eccellenza tra Web Agency, Software House, Agenzie di Comunicazione, Studi di Web e Graphic Design, aziende con dipartimento dedicato.

Fonte: BitBoss, LinkedIn

SCOPRI SUBITO
IL PROGRAMMA DELLA QUALIFICA DI
WEB DEVELOPER

Lo riceverai in tempo reale al tuo indirizzo email!

Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio
Questo campo è obbligatorio e deve essere un indirizzo email valido
processing...

Richiesta in elaborazione